Cosa si intende con il termine bellezza, benessere e alimentazione sana? E come possono coesistere e collaborare e cosa li rende così importanti e preziosi per la nostra vita?

Troppo spesso ancora si pensa che il benessere della pelle passi soprattutto, o in alcuni casi solo, attraverso i cosmetici che utilizziamo. In verità la qualità dei prodotti è importante, ma fondamentalmente la nostra pelle è il risultato di ciò che mangiamo. Pertanto possiamo affermare che il benessere e la bellezza sana e longeva, sono basati su una corretta alimentazione fresca, sana, naturale ed equilibrata, che includa vitamine e minerali che aiutano il corpo a mantenersi sano e giovane anche nell’aspetto.

Perseguire un corretto e sostenibile stile di vita non è, come generalmente si pensa, unicamente una questione di perdere il peso, bensì apportare al nostro organismo attraverso una alimentazione bilanciata, ed un sano stile di vita, l’apporto corretto di macro e micronutrienti, per poi sentirsi bene con se stessi innanzitutto, e poi con il resto del mondo.

Ad esempio la decisione di cosa indossare dovrebbe essere presa in base a ciò che sentiamo di voler esprimere di noi e per noi, gli altri vedranno ciò che noi vogliamo che vedano. Se esco tutta colorata vedranno i miei colori, il mio umore solare, vitale, e ne saranno contagiati. Pensiamo alla natura ed ai suoi straordinari e illimitati colori e sfumature come ci rilassano, ci tirano su di morale, ed è grazie proprio a questi nutrienti che ingeriamo quotidianamente che poi riflettiamo i nostri stati d’animo al di fuori.

Il segreto sta nel rendere l’alimentazione il più naturale possibile, senza bilancia, ricette complicate, intrugli, beveroni, barrette, o altro. Bensì effettuando scelte appropriate fin dalla scelta dell’acquisto, come ad esempio: dove acquisto cosa? È già questo punto richiede un suo capitolo, che sicuramente in seguito mi sento di offrirvi molto volentieri “lo shopping consapevole”!

Diciamo però che la scelta di prodotti freschi, naturali, locali, di stagione e possibilmente biologici è la base, poiché sono indispensabili, dal momento che ci donano le vitamine indispensabili per il funzionamento del nostro organismo. Abbandonando o diminuendo i cibi elaborati o industriali poiché ne sono privi.

  • Facebook
  • LinkedIn

Quale ruolo giocano le vitamine in un benessere naturale e sostenibile nel tempo?

La quantità delle vitamine necessaria ad un buon funzionamento generale del nostro organismo è abbastanza limitata, ne bastano infatti piccole quantità minime, ma costanti ma quotidiane. Quante volte le persone mi confessano, aimè, di non mangiarne tutti i giorni? Mentre proprio la frutta ci permette di assumere quei nutrienti indispensabili, come diceva Arnold Ehret: la “V” la nostra energia vitale.

Tutte le vitamine sono importanti, ma alcune hanno un ruolo di rinnovamento cellulare, sono i così detti spazzini, gli antiossidanti, coloro che eliminano o meglio equilibrano i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento e delle malattie, in quantità elevate. Pertanto queste vitamine sono un vero e proprio antiaging che rallentano la degenerazione in modo naturale, altrimenti moriremmo fin dalla nascita. La questione non è non morire o vivere in eterno, bensì permettere al nostro organismo di funzionare in modo equilibrato e libero da troppe tossine.

Ad esempio per avere una pelle morbida, capelli sani e rallentare la degenerazione e l’apparizione delle rughe abbiamo bisogno delle vitamine A, C e E.

La Vitamina A l’agente antiossidante è il betacarotene, che di questa vitamina ne è il percursore ed è presente nelle ciliegie, prugne, mango, albicocche secche. Nella verdura la troviamo nella lattuga, spinaci, biete, erbette, prezzemolo, carote, zucca, prezzemolo, lattuga rossa, valeriana in insalata, cicoria, bietola, basilico, pomodori, peperoni, asparagi, paprica, cavoli, broccoli, cavoletti, tarassaco bollito e patata dolce. Ricordo sempre che il miglior modo per accedere alle vitamine è a crudo o a cotture molto basse.

Per le pelli e capelli secchi, come possono essere ad esempio proprio i miei, magari con inizio di cheratosi, l’inspessimento dello strato corneo, ne possono indicare una carenza. La Vitamina A attiva inoltre il collagene e schiarisce il tono della pelle ritardano o riducendo le macchie scure dovute all’età.

Come sempre consiglio una bella insalatona prima dei pasti con tanta bella varietà dell’orto fresco tutti i giorni, condita con un po’ di olio di oliva evo, senza sale, un po’ di aceto di mele o di limone, è un perfetto detox quotidiano ricco di anti ossidanti.

La Vitamina C un potente antiossidante per l’espulsione delle tossine e lo troviamo soprattutto negli agrumi quali il pompelmo, il limone, il kumquat, il mandarino, la mela, le fragole, il kiwi, l’ananas, i peperoni, i pomodori, le fave, i piselli, i peperoncini, la verdura a foglia verde. È poco carente nei paesi industrializzati, ma è anche molto importante per il sistema immunitario e contro le influenze. Durante il periodo autunnale ed invernale siamo graziati dagli agrumi, dei kiwi, il limone, mandarini e verdura verde. Facciamone buon uso soprattutto crudo, magari tanti bei centrifugati?

La Vitamina E ha proprietà antiossidanti, e quindi anti invecchiamento cellulare e, ad alte dosi, possiede azione anticoagulante. Tra gli alimenti che contengono elevate quantità di vitamina E ci sono gli oli vegetali (di arachide, di semi di girasole, di germe di grano, di oliva), il grano intero e alcuni tipi di frutta secca (mandorle, noci, nocciole). Nella frutta e verdura la troviamo negli spinaci, asparagi, ceci, crescione, castagne, broccoli, pomodori e pane integrale.

La vitamina E può essere distrutta dal congelamento, ma anche dal calore eccessivo e prolungato: da evitare dunque cibi fritti troppo a lungo nello stesso olio.

Grazie alle proprietà antiossidanti si ipotizza anche che possa essere utile nel contrastare i danni che, nel corso del tempo, i radicali liberi provocano ai neuroni, danni che contribuiscono al declino cognitivo e alle malattie neuro degenerative, come l’Alzheimer.

  • Facebook
  • LinkedIn

Quali sono allora i Pilastri per una bellezza votata al naturale?

  1. Bere molta acqua poiché attraverso le urine il corpo espelle i rifiuti, minimo 2 litri di acqua al giorno, da aumentare se si pratica sport o altre attività. Preferibilmente 30 minuti prima di ogni pasto e minimo 2 ore dopo i pasti. Permette di smaltire più velocemente le sostanze che il corpo deve espellere con la depurazione. Evitare le bevande pastorizzate, gassate o zuccherate. Si al succo di limone in acqua, alle tisane fresche (il dente di leone: tarassaco, ottimo per il fegato, così come i carciofi, anche crudi in insalata), alle spremute, ai succhi e alle centrifughe.
  1. Come già detto consumare più frutta e verdura crude ma come? Iniziando con la frutta tutte le mattine almeno 2-3 ore dopo esservi alzati. Consumando più fibre si eliminano più tossine attraverso le feci, prevenendo stitichezza, eliminando anche i conservanti ed i residui accumulati nel tratto digerente, ad esempio la barbabietola. Ricetta del naturopata austriaco Rudolf Breuss centrifugato o estratto: 300gr di barbabietola, 100gr di carota, 100gr di sedano, 1 patata piccola e 30gr di ravanelli. Fare l’ultimo pasto almeno 4 ore prima di andare a letto.
  1. Evitare il consumo di caffè, alcol, cibi raffinati, sale, zucchero e derivati animali in quanto se pur di uso comune richiedono un maggior sforzo ai nostri organi, soprattutto reni e fegato, danneggiandoli e provocando malattie quali obesità e diabete, solo alcuni esempi.
  • Facebook
  • LinkedIn

Quale ruolo possono avere gli oli essenziali per la bellezza ed il benessere al naturale e in particolare quali sono i più antiossidanti (antiaging)?

Gli studi scientifici attuali, nel loro lungo processo di ricerca, hanno scoperto che già la pura inalazione degli oli essenziali (sito pagina oli essenziali) può portare ad una modifica dell’epigenetica, ci cui vi parlo al termine dell’articolo. Sappiamo che l’olfatto è in associazione con la memoria, la quale può stimolare emozioni o sentimenti, e aiutarci così nella gestione delle emozioni (https://maakaruna.com/oli-essenziali-e-la-gestione-delle-emozioni/) e dello stress (ansia). Mentre quando sono presi internamente posso agire come fitonutrienti nei cibi salutari, incoraggiando il nostro corpo a stare meglio. La ricerca suggerisce che queste sostanze incoraggiano l’espressione epigenetica (https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23531112/) dei tratti che supportano la vitalità del corpo.

La nostra pelle è una spugna, motivo per cui è molto importante essere consapevoli di ciò che ci mettiamo sopra. È stato scoperto che l’oxibenzone nella protezione solare può essere assorbito e avere un effetto di disturbo ormonale. I parabeni sono usati come conservanti nei prodotti di bellezza e sono stati accusati di fare la stessa cosa. Inoltre, è importante considerare che alcuni composti possono generare molti radicali liberi sulla superficie della pelle, mentre altri possono neutralizzarli. 

Anche parlando di oli essenziali puri al 100%, è importante capire che solo oli essenziali da piante cresciute nel loro ambiente ideale, in modo naturale, nel rispetto del proprio ciclo vitale e alla luce diretta del sole ha una composizione chimica e una capacità antiossidante ottimale!

Un peptite (catena di aminoacidi) molto studiato è il glutatione (GSH), una molecola essenziale per la vitalità del corpo umano, comunemente definito “la madre di tutti gli antiossidanti”, ingrediente importante per la salute e la longevità. Si trova all’interno delle nostre cellule ed è importantissimo per la salute del nostro sistema immunitario. Si può incrementare il glutatione naturalmente con la vitamina D, l’esercizio fisico (yoga), prendersi cura dell’intestino rafforzando (digestione), il sistema immunitario (onguard) e la curcumina.

Oli Essenziali e il glutatione

La ricerca moderna si sta molto appassionando anche agli oli essenziali da anni, ormai, per tante motivazioni: sono sostanze pure, molto concentrate, facili da assimilare anche soltanto attraverso la pelle, là dove c’è un’impossibilità di assunzione orale, e, nel caso di aziende come doTERRA, facilmente si può conoscere la composizione chimica per scegliere l’olio più adatto ad una determinata condizione.

Ci sono alcune ricerche anche su come usare gli oli essenziali per aumentare la produzione, da parte del corpo, di GSH, quali: arancia, limone, mandarino, tangerino, lavanda, salvia sclarea, lemongrass, curcuma, geranio, coriandolo, timo e rosa.

Vi sono poi altri oli essenziali utili quali la Melissa, il Cumino nero, la Citronella e altre specie di piante. Ad esempio è l’alta concentrazione di limonene negli agrumi, di linalolo in lavanda, salvia sclarea, coriandolo, magnolia e altri, il gerianolo e il citronellolo in rosa, geranio, lemongrass e citronella, e molti altri.

Sono molti gli oli essenziali che in realtà proteggono il corpo dallo stress ossidativo (ad esempio il linalolo crea una membrana protettiva intorno alle cellule e stimolano la produzione dei precursori del glutatione.

Io personalmente tutte le mattine dopo l’igiene orale bevo mezzo litro di acqua con 3 gocce di olio essenziale di limone per la doccia interna. Personalmente non posso consumare molto succo di limone fresco, che blocca il mio intestino ed inoltre può essere un po’ aggressivo per lo smalto dei miei denti, pertanto grazie a doTERRA non devo rinunciare alla mia doccia interna per disintossicare il mio organismo ed è sempre alla portata e mi accompagna in tutti i miei viaggi, anche in camper ovviamente. Inoltre sia con me che con mia madre ho la prova che questa sana abitudine equilibra il nostro pH, rendendoci più alcaline. Consiglio inoltre di leggere il mio articolo e vedere il video sul detox, cancro e metabolismo che ben si collegato a questo tema.

Parliamo ora del beneficio nell’assumere gli integratori e quali.

Coloro che hanno una visione più salutistica e contemporanea sanno bene che la nutrizione moderna sia ricca in calorie e molto povera in nutrienti e che dunque integrare è necessario poiché oggi giorno il prolema sono le microcarenze, ed è bene affidarsi agli esperti nel settore.

Io infatti da oltre tre anni ho deciso di affidarmi a doTERRA dopo averla studiata approfonditamente e soprattutto sperimentata sulla mia persona.

Microplex VMz
  • Facebook
  • LinkedIn

Assumere da 2-3 caspule al giorno durante I pasti. I suoi prodotti affini sono l’Omega 3 e il complesso per la vitalità cellulare Alpha CRS+.

VM Multivitaminico o complesso di nutrienti alimentari

Una formula nutritiva alimentare di vitamine e minerali biodisponibili che sono carenti nelle nostre diete moderne. La formula comprende una miscela equilibrata di vitamine essenziali antiossidanti A, C ed E, e un complesso energetico di vitamine del gruppo B presentato in una matrice glicoproteica brevettata. Contiene anche minerali chelati tra cui calcio, magnesio e zinco per una salute ottimale delle ossa e del metabolismo, la miscela di polifenoli per l’azione anti ossidante, la miscela per calmare lo stomaco per coloro che possono avere avuto problemi di stomaco con altri prodotti di vitamine e minerali, ed è incapsulato utilizzando sodio lauril solfato di sodio senza capsule vegetali.

vEO Mega doterra
  • Facebook
  • LinkedIn

Assumere da 2-3 caspule al giorno durante I pasti. I suoi prodotti affini sono il complesso multivitaminico e il complesso per la vitalità cellulare Alpha CRS+.

vEO Mega Essential Oil Omega Complex

Una formula unica di oli essenziali e una miscela brevettata di acidi grassi omega di origine vegetale e algale. Una singola dose giornaliera di vEO Mega fornisce 1.200 milligrammi di omega botanici con 350 mg di ALA da olio di semi di lino e olio Inca Inchi, 20 mg di GLA da olio di borragine, 100 mg di DHA da olio di alghe e una miscela variegata di altri acidi grassi essenziali di origine vegetale. vEO Mega comprende anche 800 UI di vitamina D naturale, 60 UI di vitamina E naturale, e 1 mg di astaxantina pura, un potente antiossidante carotenoide raccolto da microalghe.

  • Facebook
  • LinkedIn

a2z Masticabile 

Una formula di ingredienti sviluppata per bambini e adulti che hanno difficoltà a deglutire le capsule. Una perfetta combinazione di vitamine del gruppo B, A, C ed E, così come estratti botanici, doTERRA., favorendo lo sviluppo di cellule sane e la longevità se assunto quotidianamente. Supporta una sana immunità e funzione cognitiva, nonché la protezione antiossidante.*

Per quanto tempo si possono assumere gli integratori?

Se gli integratori sono stati scelti correttamente e non sono finalizzati a gestire un sintomo ma ad ottimizzare il metabolismo, possono essere presi in modo continuativo.

Integrare nella tua dieta gli integratori di base, sicuri e con benefici è confermato dalle ricerche scientifiche. Assumendo le vitamine e i minerali nella dose indispensabile per vivere più a lungo e soprattutto meglio.

L’integrazione alimentare rappresenta un’arma potente che puoi sfruttare a pieno conoscendo al meglio le regole scientifiche.

Un dosaggio che soddisfa appieno la dose giornaliera consigliata, non ha effetti collaterali di alcun tipo (nella maggior parte dei casi il sovradosaggio è inutile perché l’organismo non sempre può fare scorta e quindi espelle l’eccesso) e premia la qualità.

 

L’epigenetica

Per concludere gli oli essenziali fanno parte della alimentazione umana dagli albori della nostra specie, li mangiamo attraverso le piante, la frutta, verdura e spezie, ed il loro apporto è stato ereditato nei millenni.

Nel 1868 il biologo Thomas Huxley scrisse che l’essere umano avesse un singolare laboratorio interiore, in cui le molecole della vita sono in movimento, alimentate da ciò che mangiamo e si modificano in base a influenze che gli scienziati dovevano ancora comprendere. Oggi invece sappiamo molto di più sul DNA e sulle influenze epigenetiche che producono una miriade di proteine, e che non siamo solo i geni con i quali siamo nati, ma possiamo invece modellare ed influenzare chi veramente oggi siamo attraverso, le nostre scelte consapevoli nella:

  • Alimentazione
  • Nutrizione
  • Sonno
  • Attività
  • Ambiente
  • Credenze
  • Cultura
  • Gestione dello stress
  • Gestione delle emozioni
  • Abitudini

La natura del nostro DNA è solo una parte di ciò che siamo realmente, e la responsabilità non è sempre dei nostri genitori, bensì delle nostre scelte consapevoli.

Infatti gli studi sull’epigenetica rivelano non solo un nuovo modo di concettualizzare il comportamento dei nostri geni ma, cosa più importante, fornisce anche una nuova prospettiva sulla comprensione delle dilaganti problematiche di salute che caratterizzano il moderno mondo occidentale.

Lo Yoga ha compreso questo complesso sistema già migliaia di anni fa, oseremmo pensare fin dall’inizio, e attraverso queste pratiche e la loro filosofia, insegnano e consigliano un corretto stile di vita, e nello yoga soprattutto non è una corsa a quale asana (posizione) più difficile riesco a fare, bensì quanto tempo riesco ad essere consapevole a tutta me stessa nell’attuare la pratica. Nel qui ed ora, per modellare il mio pensiero e le mie azioni future, ora qui nel presente.

Gli oli essenziali a modo loro possono aiutarci a creare un ambiente rilassante, a sostenere un buon sonno, la gestione dello stress, una buona digestione, disintossicazione e gestione del metabolismo, e supportare il sistema immunitario.

Buona scelta e buona vita a tutti.

 

Karuna
Insegnante di Yoga, Meditazione e Coaching
Responsabile delle Risorse Umane e Formatrice
Coach Personale, Spirituale e del Benessere
Wellness Advocate doTerra
Consulente DreamTrips
Privato: Via E. Maraini 20b, CH-6900 Massagno
info@maakaruna.com www.maakaruna.com
+41 77 458 44 39
FB: Maa Karuna Yoga e Meditazione
Linkedin: Carmela Curatolo
Instagram: karunayogaessential

Per maggiori informazioni scrivimi qui.

15 + 9 =

Yoga lugano

Iscrivi alla mia Newsletter

Per essere semprea aggiornato su eventi, workshop di yoga e meditazione.
Leggere gli utlimi articoli sul benessere e gli oli essenziali di doTerra.

You have Successfully Subscribed!

Share This